Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2009

...ma ce farà bene?

Immagine
"Il massaggio connettivale si distingue da quello tradizionale per gli effetti biologici, pratici e terapeutici"... sarà.. io però mi sento come l'uomo nella foto! A Napoli si dice onomatopeicamente scamazzato!
Mi aspettavo di farmi coccolare i muscoli e magari di addormentarmi sotto le carezze di mani sapienti e delicate ed invece ... che dolore! Mezz'ora di sofferenza sopportata solo ripetendomi: "se non ti uccide ti rende più forte!". Insomma, se domani sarò in grado di camminare è probabile che domenica correrò l'incompiuta. Martedì le ripetute sono andate bene (11.54-7.48-3.42-3.42), ieri mezz'ora in progressione, oggi riposo (???), domani un'altra mezz'ora tranquilla (se camminerò...), sabato riposo.
Per la madre di tutte battaglie ho fatto davvero tutto quello che potevo!

Aspettando la primavera

Immagine
Io sono metereopatico e questo inverno mi ha davvero rotto le scatole. Ma quando arriva 'sta primavera? Lo so, il calendario direbbe 21 marzo e quindi mancherebbe ancora quasi un mese, ma io non ne posso più! Vabbè, sfogo a parte, sono convinto (ed è anche una speranza...) che la fatica che sto facendo a tornare in forma sia legata anche a questo clima.  L'incompiuta è sempre più vicina ed io non so ancora se correrò.  Domenica ho corso circa 18 Km in progressione, senza GPS, lasciandomi guidare dall'istinto (qualcuno direbbe seguendo il metodo Katzen...) con solo l'ultimo 1000 controllato a 4.05. Correre di giorno, con il sole ed il mare di Torvajanica all'orizzonte per me è sempre un piacere immenso, ma le gambe non giravano. Il ginocchio non mi ha dato fastidio e questo già lo considero un grande regalo del destino, ma come tutti i runner sono incontentabile e mi sarebbe piaciuto avere sensazioni migliori. Ieri solo nuoto. Oggi mi aspetta l'ultimo lavoretto veloce…

Ricomincio da 3

Immagine
... così diceva un immenso Massimo Troisi nel suo primo indimenticabile film ed io, ieri sera, ho tratto ispirazione da lui.Alle 21:50, con una temperatura di 3 gradi sopra lo zero (scusate se è poco, ma da queste parte con questo freddo si indossa il colbacco) ed un bel venticello gelido che invogliavano a ben altre attività ludiche sotto le coperte... mi sono avventurato nelle deserte strade di Pomezia per il mio primo lavoretto post-infortunio: 4x3000 con 3 minuti di recupero attivo e 3 km (2+1) di riscaldamento e defaticamento. Massimo avrebbe detto: tu sì scem' n capa!  Lo so, solo i runner possono capirmi...  In effetti è stata dura, ho faticato certamente troppo a tenere un ritmo, per me normalmente non proibitivo, di circa 4.05 a km durante le ripetute, ma le condizioni erano davvero poco favorevoli ed inoltre non mi sono voluto aiutare scegliendo percorsi che definirei tecnici. Insomma sono moderatamente soddisfatto, non mi ritengo ancora un runner ritrovato, non ho completa …

Io c'ero....

Immagine
... era il 1984, avevo 13 anni ed in TV c'era il tennis.In campo c'era Lui, il Genio: John McEnroe. Finale del Roland Garros contro Ivan Lendl, il Terribile. Nei primi due set andò in onda la più celebre lezione di tennis della storia. Il Terribile era atterrito dal Genio. In campo fu poesia...  La partita fu poi vinta in cinque set da Ivan Lendl, ma questo è secondario. Il Genio ci aveva donato un'altra delle sue Creazioni. Domani John McEnroe compie 50 anni.
Auguri Genio e grazie ancora per tutte le tue magie.
Il week-end mi ha ridato speranza. Sabato, sotto un sole splendente, finalmente di nuovo corsa: 10 Km a 4:30 (ultimo Km di liberazione a 3:45). Me li sono goduti tutti! Ero un tossico in crisi d'astinenza... Oggi solo 50 Km in bici per non esagerare, ma le sensazioni sono state molto buone. Da domani proverò a tornare runner. P.P.S.! ...anche se domani è lunedì.

M'illumino di meno

Immagine
...per me oggi vale questa frase. I motivi sono due:
1) Aderisco all'iniziativa sul risparmio energetico promossa ogni anno dal 2005 dalla trasmissione radiofonica Caterpillar. Per sintetizzare il messaggio è attingiamo ad un enorme, gratuito e sotto utilizzato giacimento di energia pulita: il risparmioAlle 18.00, simbolicamente, tutti gli aderenti (e saremo in tanti!) alla campagna spegneranno le luci ed i dispositivi elettronici non indispensabili. E' una goccia nell'oceano? No. Intanto perchè l'anno scorso la società responsabile della trasmissione di energia elettrica in Italia, Terna, durante la manifestazione, ha riscontrato un sensibile calo dei consumi. Poi e soprattutto perchè rappresenta un importante stimolo alla riflessione sul problema dello spreco di energia e sul possibile risparmio attraverso piccole modifiche alle nostre abitudini quotidiane (spegnere le luci quando non servono, evitare di lasciare in stand by gli apparecchi elettronici, sbrinare fre…

Ciao Eluana

Io voglio poter scegliere, ma ora Silenzio.

Forza Napoli

Immagine
...lo dico ora (dopo 1 punto in 5 partite) perchè prima era troppo facile.
Tifo per il Napoli perchè ho avuto la fortuna veder giocare nella squadra della mia città, quando anch'io giovincello davo qualche calcio ad un pallone, Il Più Grande calciatore di tutti i tempi. Da allora un'occhiata ai risultati ed alla classifica ce la butto sempre. Il Calcio, però, non mi piace. O meglio: non mi piace la Calciocrazia italiana. Detesto il modo in cui il Calciobusiness fagocita tutti gli altri sport in termini mediatici, economici, di partecipazione e, più in generale, d'interesse da parte della gente e dei giovani in particolare. Possibile che non si riesca più a vedere una partita di tennis in TV (non pay)? Possibile che le piste di atletica siano per molti solo la cornice rossa di un campo di calcio? Possibile che dopo aver vinto una o più medaglie olimpiche in uno sport "minore", atleti straordinari possano far soldi e diventare famosi solo partecipando ad un reality sh…

...va meglio?

... ancora non lo so. Il ginocchio è ancora dolente. Sono abituato a ripartire con pazienza, ma solo chi è runner sa quanto sia duro... Se ripenso alla gara di ieri l'amarezza aumenta. Era solo un allenamento agonistico in vista della Romaostia, corso con un margine di almeno 3 o 4''/km rispetto al vero ritmo gara, stavo bene, correvo sciolto ed infatti oggi, ginocchio a parte, non ho alcun dolore muscolare, non mi sento affaticato, avrei potuto allenarmi. Vabbè, stasera un po' di riequilibrio muscolare in palestra e poi domani si vedrà. P.P.S. (Pensiero Positivo Sempre)

Ottimismo.... sempre!

Immagine
Si, devo comunque essere ottimista. In fondo aver chiuso questa mezza maratona in 1:27:52 va bene... Il tempo non è malaccio, considerando che fino all'arrivo di quel piccolo crac all'undicesimo le sensazioni erano buone. Certo, il ginocchio dolente e quei crampetti al polpaccio (probabile conseguenza degli appoggi modificati "a protezione" del ginocchio) negli ultimi 3km non ci volevano, hanno reso la giornata grigia. Stasera fatico a camminare ed intravedo l'ombra della Maledizione della Romaostia... ma non ci voglio/devo pensare. Domani salterò giù dal letto sano e pimpante (credici Fabio, credici!!!). A nanna, buonanotte.

La Salsa

Immagine
... per me è come una specie di medicina: comincio a ballare e tutti i fastidi fisici e mentali scompaiono, come risucchiati dal ritmo della musica e dal movimento del corpo.Ieri sera è successo ancora. Sono entrato in sala carico delle scorie di una settimana di lavoro e ne sono uscito rigenerato.  Talvolta dimentico di avere questa prodigiosa medicina a portata di mano ed è come se la riponessi in un cassetto remoto, ma per fortuna sembra non avere data di scadenza!  Venerdì prossimo sarò puntuale...

il Modello

Immagine
Penso che se proprio si deve avere un modello, consapevoli che rappresenta una perfezione a cui si può soltanto tendere, tanto vale scegliersi il migliore!  Ecco perchè mi sono scelto Leonardo e nulla lo rappresenta meglio del suo uomo vitruviano. Sublime.

bloggo ergo sum

Un altro blog? Basta!!!
E' vero, forse non ce n'era bisogno, ma questo è il mio!
No, non sarà molto diverso dagli altri, ma, in fondo, perchè dovrebbe? Vi proporrà i pensieri, le idee, i sentimenti di uno come tanti altri. Principalmente uno sportivo, un podista, un triatleta, ma anche e forse soprattutto una persona libera, un futuro padre, un osservatore politico, un amante della natura, del mare, della cucina, della storia, del ballo, della vita. Troppo? Chissà...