venerdì 12 marzo 2010

Salus Per Aquam

Nel week end cercherò di concedermi ad una pratica che, un tempo, nell'antica Roma, prima che qualcuno ci illuminasse, faceva parte della quotidianità di tutti, schiavi compresi.
Oggi, dopo duemila anni, nelle moderne SPA si riscopre letteralmente l'acqua calda. Meglio tardi che mai, in fondo, alla fine, anche a Galileo è stato chiesto scusa... Meditate gente, meditate....
Ieri sera alle 23:00 c'erà un pazzo, vestito come diabolik, che correva per Pomezia.
Ero io.
Dopo un bel riscaldamento mi sono sparato un intenso 4x2000 con 3' di recupero a 5'/km.
Risultato: 7'24"-7'20"-7'20"-7'23. Media 3'41"/km.
Poi 10x100m in salita allegri, tutti intorno ai 20", con 1' di recupero camminando.
Il pazzo alla fine era soddisfatto...

9 commenti:

  1. Quel posto in foto lo conoscoooo :
    e' Saturnia...!!
    Quante volte ci sono andato !!
    Per il resto bene cosi'... non mollare di un centimetro... altro che metro...!!!
    Ciaooooooooo

    RispondiElimina
  2. @marco Esatto! Io ho una casetta a Manciano...

    RispondiElimina
  3. E bravo Fabio.
    Quando l'orario delle giornate non ci lascia altro spazio anche alle 23 va benone, anzi.
    Comunque complimenti per la seduta, fantastica.

    RispondiElimina
  4. A saturnia ci sono stato pure io...ma sti 2000 son proprio veloci

    RispondiElimina
  5. azzzz
    anche tu ci dai dentro con i 2000...
    complimentoniiiii

    RispondiElimina
  6. l'illuminazione arrivò al punto di definire "peccato" il solo LAVARSI... gli indios si bagnano al fiume 7 volte al giorno.
    luciano er califfo.

    ps: buon 2000.

    RispondiElimina
  7. Quelli si che erano tempi memorabili.....beati loro che dopo ogni giornata erano ai bagni!

    RispondiElimina