martedì 20 ottobre 2009

Emozioni in libertà

... sono quelle che mi ha regalato l'ultimo triathlon stagionale.
Se solo una settimana fa a S.Marinella era estate, domenica scorsa a Porto S.Stefano era inverno! Eppure, il mare agitato (quasi al punto da far annullare la frazione di nuoto) ed il vento gelido, hanno reso ancor più divertente questa piccola impresa. Alla fine di una gara così ti senti davvero un po' eroe.
Le emozioni si liberano. Amici blogtrotters, provate per crederci!

A proposito di Libertà ed Emozioni, presto volentieri questo mio piccolo spazio a Max per pubblicizzare un'iniziativa che, prima della sua segnalazione, non conoscevo: date un'occhiata a questo sito e fatevi una vostra opinione.
Personalmente non gioco a poker e non mi piace l'emozione del gioco d'azzardo (solo questione di gusti, anch'io ho le mie droghe), ma molto, molto, molto meno mi piace il proibizionismo.
Se qualcuno sceglie liberamente di incontrarsi in un circolo per giocare a carte, è un problema?

7 commenti:

  1. Sul poker (e parlo del poker sportivo, non dei videopoker...) c'è un'ignoranza abissale, quando in realtà nulla ha a che fare con l'azzardo e l'aleatorietà: è matematica...è statistica...è psicologia..al pari degli scacchi, solo che gli scacchi son considerati uno sport, il poker (in Italia, almeno) è visto come un tabù.

    RispondiElimina
  2. Ho fatto un torneo di poker sportvo molti anni fa. Uno dei primi in Italia. Arrivai alle porte della gran finale a un passo dai premi.

    Eppure non mi piacquero molte cose:

    1) Molti, se eliminati, ripagavano la quota per rientrare in gioco dalla prima batteria.

    2)Nei tavoli a fianco del gioco sportivo molti eliminati giocavano a poker a soldi veri.

    3)Intorno a me tutti fumavano...

    RispondiElimina
  3. @fatdaddy è certamente come scrivi, anche se confermo che preferisco altri sport. L'importante è poter scegliere.

    @giancarlo non avevo dubbi che Runnerblade fosse anche un bel giocatore di poker ;-)

    RispondiElimina
  4. io ti credo tranquillamente sulla parola, nemmeno mi sfiora l'idea di provarci.... ;))

    RispondiElimina
  5. ahhhhhhhhhhh anche tu corri come fatdaddy :P passa da me va :P

    RispondiElimina
  6. CHE ROBA...SA UN Pò DA FILM EPICO, IN EFFETTI.SUGGESTIVO.

    RispondiElimina
  7. @sara GRAZIE MILLE!!!

    @anna per quel poco che ti conosco leggendo il tuo blog sono convinto che il triathlon ti intrigherebbe un sacco!

    RispondiElimina