lunedì 27 aprile 2009

Doppietta, pizza e birra con sorpresa

Partiamo dalla fine (Giancarlo non me ne volere....): Grande Napoli!
Sapete come la penso sul calcio, ma mentre sorseggiavo una bionda, con accanto la Mia Bionda, un'occhiata al maxischermo la davo... Così ho seguito quasi tutto il secondo tempo e gli azzurri mi sono davvero piaciuti. Bella vittoria meritata a degna chiusura di un bel week end sportivo.
Sabato e domenica, infatti, mi sono regalato una doppietta di gare.
Dopo una settimana di troppo lavoro e pochissimo allenamento, infatti, ero in crisi d'astinenza ed un po' di corsa allegra ci voleva.
Sabato ad Ostia un bel 10km piatto piatto, con un sole finalmente scaldaossa. Per me era ancora quasi fresco, ma almeno si comincia a ragionare.
Tempo finale 39:35, un buon allenamento, sensazioni non buonissime, ma... PPS.
Tema della gara la donazione degli organi. Importante: d'ora in poi porterò sempre con me la dichiarazione di volerli donare in caso di... non lo dico per scaramanzia, ma, mi raccomando, fatelo anche voi.
Domenica... sulle orme di Enea. E' il nome azzeccato di una gara per me casalinga, visto che si corre a Pomezia. Quest'anno il percorso era rinnovato e devo dire bellissimo, il meglio che può offrire questa zona: partenza ed arrivo in piazza Indipendenza tra la gente, passaggio nel parco della sughereta, poi giro nel campus universitario e sul finale passaggio sotto casa mia (vuoi mettere!).
10km abbondanti, da un punto di vista tecnico, mooolto duri. Partenza in discesa, poi un salitone nel verde impegnativo, ancora un po' di saliscendi nel campus e sul finire, verso il settimo, un muro (noto ai runners pometini come "la salita di vicerè") breve... ma intenso.
Tempo finale 41:20, un ottimo allenamento, meglio del giorno prima in termini di sensazioni. Per finire giretto con la bici nuova per defaticare.
Insomma domani riprenderò a trottare (anzi, visto l'orario...oggi!), ma le pile sono cariche.

3 commenti:

  1. Bella doppietta, e bella notizia da Napoli.

    RispondiElimina
  2. quindi quel dannato muro che ho descritto anch'io non l'avevo immaginato! bella gara cmq, è stato un piacere anche salutare la Tua bionda :)

    RispondiElimina