lunedì 23 marzo 2009

Un volo da gabbiano

Anche quest'anno ho vissuto la maratona di Roma da gabbiano. 
Nel gergo nei runner, per chi non lo sapesse, significa da accompagnatore di qualcuno che corre la gara. Ho affiancato l'amico Giuliano al trentesimo km e l'ho scortato fin sotto il Colosseo. Per lui un nuovo PB, per me una passeggiata stupenda.
Della gara vi diranno giustamente altri, i veri protagonisti, i Maratoneti. 
La gioia, la delusione, la fatica, la felicità, la rabbia, le lacrime ve le racconteranno i tanti bloggers che l'hanno corsa.
Io voglio solo dirvi che Roma, in una domenica di marzo, illuminata dal sole, è troppo bella.
Ieri me la sono goduta facendo qualcosa che mi fa sentire libero come un gabbiano, correndo. 
Non me ne vogliano gli abitanti del resto del mondo, ma..... Roma Caput Mundi.

8 commenti:

  1. Effettivamente Roma ieri si era vestita a festa, spettacolosa.
    Io ho visto bene i primi monumenti, gli ultimi proposti li vedrò meglio alla prossima passeggiata per il centro. Iero ero "nu'poco" annebbiato lungo quei tratti di strada :D

    RispondiElimina
  2. Credo che accompagnare un amico negli ultimi chilometri sia un'emozione paragonabile a tagliare il traguardo dopo tutta la gara; anche a te rimarrà un gran ricordo.
    E, sì, Roma è Roma! :)

    RispondiElimina
  3. a pensarci è in effetti il modo migliore di vivere una maratona.... a loro sangue e sudore, ai gabbiani tutto il godimento (sono persino riuscito a tagliare il traguardo) ;D certo, alla fine la soddisfazione non può essere la stessa.... cmq, per i miei gusti ho notato troppi 'attraversamenti' improvvisati..... un tale l'ho persino preso in pieno!

    RispondiElimina
  4. da parte del pubblico, intendevo, che spesso ci costringeva a cambiare traiettoria per non investirli.....

    RispondiElimina
  5. @franco ti capisco, è proprio quello che intendevo: io verso il 35°, fresco come una rosa, mi sono affacciato sulla fontana di Trevi gremita di turisti entusiasti, voi maratoneti, mentre bestemmiavate per i sampietrini, forse non vi siete nemmeno accorti che ci siamo passati!

    @Fatdaddy è vero. Per me è già la terza volta ed è sempre una bella emozione

    @yogi è il prezzo da pagare ad avere tanto pubblico su un percorso al centro di Roma. Io preferisco questo a correre sotto il raccordo per fare il tempo...

    RispondiElimina
  6. avevi la frusta per dare una mano al tuo amico ?

    RispondiElimina
  7. @michele Ovviamente!!! Gli anni scorsi non era bastato l'incitamento, così quest'anno l'ho fustigato.

    RispondiElimina
  8. hai proprio capito in pieno l'atmosfera...La partenza è magica, commovente. L'arrivo, poi...

    RispondiElimina