domenica 15 marzo 2009

Sulla buona strada

Tra i tanti bei ricordi che mi ha regalato la mia variopinta passione per lo Sport, c'è n'è uno che ho rinfrescato ieri: il 10 marzo 2007 mi trovavo in Galles, in piacevolissima compagnia, ospite di un amico, per correre, il giorno successivo, una mezza maratona a Llanelli.
Quel giorno era destinato a rimanere nella storia del rugby italiano. La nostra nazionale, nel prestigioso torneo Sei Nazioni, sarebbe riuscita a battere 23-20, all'ultimo secondo di una partita quasi perfetta, i Red Dragons.
Quella partita l'ho vista a Cardiff, in un pub situato a pochi metri dal mitico Millenium Stadium, bevendo birra con i miei tre amici, circondato da centinaia di gallesi, uomini, donne, bambini tutti, assolutamente tutti vestiti con la maglia della loro nazionale. Alla fine della partita, sotto gli occhi preoccupati dei miei compagni, ricordo che lanciai un urlo di gioia per la vittoria, incurante del pericolo di urtare la sensibilità dei nostri ospiti... Ma il rugby è vero Sport e chi lo ama davvero è un vero sportivo, così, un omone di almeni cento chili, che aveva trangugiato sotto i nostri occhi 7 (dico sette!!) boccali di birra si avvicinò a noi per... porgerci la mano e farci i complimenti!! Onore ai vincitori. Indimenticabile.

Ieri l'Italia del rugby, come allora, ha incontrato nel tornei Sei Nazioni il Galles, ma stavolta... ha perso. 
Beh... non è sempre domenica. Per loro il rugby è Lo Sport, lo giocano nelle scuole, per strada, anche il paesino più piccolo dispone di almeno un campo curatissimo, meritano di essere più forti dell'Italia.
La nazionale, però, ha giocato una buona partita e, rispetto alle ultime prestazioni è apparsa in miglioramento. E' sulla buona strada e ... sulla buona strada sono anch'io. 
La gara di questa mattina a Ladispoli, ben organizzata, con un bel percorso ed in parte baciata dal sole, mi ha abbastanza soddisfatto: 10Km in 38:27 senza strafare, con un buon finale. 
La primavera sta per entrare nel vivo...

10 commenti:

  1. Credo che 38.27 sia proprio il mio miglio risultato a Ladispoli oggi valgo 39.59

    RispondiElimina
  2. 38:27 senza tanto strafare....io mi do alle bocce... quanto a te,complimenti!

    RispondiElimina
  3. Fabione che ricordi.... in quella mezza feci il personale! e poi in quel pub: che viaggio stupendo fu quello!! :D
    bravo per oggi - peccato non esserci, ma ho preferito non strafare....

    RispondiElimina
  4. @gian carlo ad essere blade runner 2 tra una dozzina d'anni ci metterei la firma!

    @alvin troppo buono... è bello superare qualcuno in gara, ma io corro sempre contro me stesso. Comunque guarda che le bocce non sono mica facili! ;-)

    @yogi hai detto bene: viaggio stupendo! Ma il più bello... sarà il prossimo che faremo insieme ;-)

    RispondiElimina
  5. Complimenti. Ti ricordavo sotto i 40 ma non di così tanto. O ero io distratto.

    Io ricordo un Italia-Galles al Flaminio, in mezzo a tantissimi gallesi di rosso vestiti.In particolare un gruppo gonnellino munito ( Kilt è scozzese) a piazzale Flaminio che mostrava a bella vista "la dove non batte mai il sole".
    E ci diedero una splendida lezione di gioco alla mano.

    RispondiElimina
  6. fabio, se solo giocassero nel secondo tempo come giocano nel primo! e' come se per loro le partite durasseto 20 minuti. un giorno spero di vedere, oltre ai punti su rigore, anche una bella META fatta come si deve!

    RispondiElimina
  7. @francorre eri distratto... ho corso molte volte i 10Km sotto i 39'. Sotto i 38' sono sceso finora una sola volta, Befana 2007, ma purtroppo, proprio quella volta, corsi senza pettorale :-(

    @monica è vero, nel secondo tempo l'Italia è calata, ma ricorda sempre che ci sono gli avversari ed il Galles, lo scorso anno ha vinto TUTTE le partite del sei Nazioni. Quest'anno non è così imbattibile, ma rimane una squadra complessivamente superiore all'Italia e nel rugby, al contrario di altri sport come il calcio, i valori in campo vengono quasi sempre rispettati nel risultato. Speriamo che la prossima partita con la Francia (distrutta ieri dall'Inghilterra) sia l'occasione buona per vedere qualche bella meta e per evitare il cucchiaio di legno ;-)

    RispondiElimina
  8. ne parliamo a cena... piuttosto, viene anche S.? speravo di salutarla....

    RispondiElimina
  9. Non era previsto, ma glielo chiederò.

    RispondiElimina
  10. E' un buon ritmo a circa 3/50 complimenti!

    RispondiElimina