lunedì 19 settembre 2011

O' Miracolo!!!

Oggi è San Gennaro, ma il Santo ha preferito manifestarsi già ieri sera.
Sia chiaro: non è solo per scaramanzia che dico che è presto non solo per parlare di scudetto, ma anche solo per poter dare giudizi al campionato. Gli avversari, anche quelli apparentemente più stonati, risorgeranno e sarà dura. Intanto, però, CARPE DIEM, GODIAMO e FORZA NAPOLI!
Continuo a pensare che questo calcio assolva, in modo ora ancora più evidente, alla funzione di OPIUM POPULI, distraendoci dai problemi veri di questo paese.
Poi antipaticamente, nell'assolvere questa sua funzione, fagocita lo spazio di tutti gli altri sport e così si parla pure poco di:
  • Europei di Pallavolo (GRANDE medaglia d'argento dell'Italia)
  • Coppa Davis di tennis (bella promozione dell'Italia in serie A)
  • Mondiali di rugby
  • 19"26 di Yohan Blake sui 200m
Comunque, con consapevolezza.... FORZA NAPOLI!

martedì 30 agosto 2011

Quelli che avevano 20 anni...

Carissimi, mi ero riproposto di farmi vivo su questo blog prima della fine di agosto ed allora... eccomi.
La data del 30 agosto mi sembra proprio la più azzeccata, anche perché, esattamente 20 anni fa, come in questi giorni in Corea a Daegu, si disputavano in Giappone a Tokio i mondiali di atletica leggera. Io ricordo di averli seguiti con la passione di un ventenne...
La foto ritrae uno dei momenti più emozionanti dello sport in TV che io abbia mai vissuto: la finale del salto in lungo. Beh, forse solo chi "c'era" ed ama lo Sport può capire di cosa sto parlando... SUBLIME.

Intanto io ho ripreso a corricchiare. Nulla di serio, solo qualche seduta a sensazione, poco più di uno jogging allegro. A settembre si vedrà...

giovedì 12 maggio 2011

Tempo di mare e di spiaggia

Eh si, oggi a Roma è estate.
Godiamocela.

martedì 10 maggio 2011

Onore ai vincitori e non solo...

Colgo l'occasione della vittoria dello scudetto da parte del Milan, ai danni del mio amato Napoli, per condividere con voi una riflessione.
Chi mi conosce sa quanto avrei preferito vedere il prossimo anno il tricolore sulle maglie di una squadra diversa da quella di Mr. B., se poi fossero state le maglie azzurre di Cavani & C. sarebbe stato fantastico.
Se fossi solo uno dei tanti tifosi italiani calciopatici, veri schiavi della calciocrazia, starei quì a scrivere che gli arbitri sono tutti fascisti forzaitalioti, che giudici sportivi corrotti hanno sovvertito il campionato squalificando Lavezzi al momento giusto, che anche la squalifica di Ibra, rivelatasi, con il senno di poi, non dannosa, ma perfino utile, è il frutto di un abile disegno di Potere, che Galliani è peggio di Moggi e che gli scudetti vanno sempre a squadre ricche del nord.
Invece, seppur faticosamente, scrivo:
Complimenti al Milan!
Questo perché lo sport, quello Vero, mi ha insegnato, che le sconfitte vanno comunque accettate, che gli avversari vanno rispettati, e che, soprattutto, vanno rispettate le regole e coloro che ne verificano il rispetto, gli arbitri ed i giudici.
Lo sport è una scuola di vita, in cui si dovrebbe imparare a vincere, a perdere, ad essere arbitrati e ad essere giudicati. Il resto sono chiacchiere da bar...

lunedì 11 aprile 2011

...ed il SOGNO continua...


La mia napoletanità mi costringe a postare, in opportuna sequenza, due bellissime immagini.
Tranquilli... presto torneranno anche i culi.
Intanto oggi non potevo che ripartire da quì.
Comunque, a proposito di sogni, le intercettazioni telefoniche di tarda serata non valgono, perchè
"quando si parla al telefono sul far della notte, si è più in una zona onirica che nella zona della realtà".
No, non è la battuta di un comico che Lo imita, Lui l'ha detto sul serio nel comizio fuori da tribunale. Ragazzi, se non fosse vero, sarebbe uno spasso.

martedì 5 aprile 2011

Quasi quasi mi riaffaccio...

... nel meraviglioso mondo dei blogger. Eh sì, mi sta tornando un po' di voglia di condividere. Sarà la primavera... sarà l'arrivo del 2012 o del Grande Processo... sarà quella classifica che nessun ottimista avrebbe potuto sognare... sarà la voglia di referendum... o forse semplicemente mi mancate, amici blogtrotters e siccome non ci rivedremo presto a sgambettare insieme, sarà meglio che ricominci a scrivere.