martedì 30 ottobre 2012

Entriamo nel merito: istruzione

Parliamo di Politica.
Sono una persona di Sinistra, da sempre, forse anche troppo.
Alcuni Valori di Sinistra sono scolpiti nel mio DNA, eppure oggi non mi sento più rappresentato da nessuno dei partiti tradizionali di sinistra.
In questo momento, invece, provo soddisfazione nel constatare il successo crescente del Movimento a 5 stelle di Beppe Grillo. Lo trovo un segnale positivo per sperare in un futuro migliore.
Grillo ed i suoi dicono e fanno cose su cui mi trovo molto spesso d'accordo.
Approfondiamo, entriamo nel merito. Analizziamo il programma del movimento punto per punto.
Iniziamo dell'Istruzione.
Sono 13 punti:
  1. Abolizione della legge Gelmini
  2. Diffusione obbligatoria di Internet nelle scuole con l'accesso per gli studenti
  3. Graduale abolizione dei libri di scuola stampati, e quindi la loro gratuità , con l'accessibilità  via Internet in formato digitale
  4. Insegnamento obbligatorio della lingua inglese dall'asilo
  5. Abolizione del valore legale dei titoli di studio
  6. Risorse finanziarie dello Stato erogate solo alla scuola pubblica
  7. Valutazione dei docenti universitari da parte degli studenti
  8. Insegnamento gratuito della lingua italiana per gli stranieri (obbligatorio in caso di richiesta di cittadinanza)
  9. Accesso pubblico via Internet alle lezioni universitarie
  10. Investimenti nella ricerca universitaria
  11. Insegnamento a distanza via Internet
  12. Integrazione Università/Aziende
  13. Sviluppo strutture di accoglienza degli studenti
Personalmente mi sembrano proposte semplici, condivisibili eppure rivoluzionarie in questo paese.
Voi che ne dite? 

mercoledì 10 ottobre 2012

Forza RunnerBlade!


Andando in bici si può cadere.
Purtroppo può capitare ed è capitato a me e RunnerBlade sabato scorso.
Era una giornata splendida, ideale per qualunque attività all'aria aperta, ottima per un bel giro in bici accanto al mare.
Io, Gian Carlo e Sandro ci eravamo da poco incontrati ad Ostia e stavano giusto commentando come il clima fosse quanto di meglio potessimo sperare per un bell'allenamento sui pedali.
Improvvisamente.....CRASH!
La magia è finita.
Gian Carlo ha urtato con la ruota anteriore quella posteriore di Sandro, ha perso l'equilibrio ed è volato a terra. Io, che lo seguivo a ruota, sono caduto a mia volta.
Non ero mai caduto in bici intorno ai 30km/h, è davvero brutto, hai la sensazione di poterti frantumare in mille pezzi senza poter fare nulla per evitarlo. Terminato il mio volo sull'asfalto, istintivamente mi sono rialzato. Intanto ero vivo e cosciente. Ho cercato di capire se provavo dolore in qualche punto del corpo
Nulla, non mi ero fatto nulla. Quasi incredibile.
Ho cercato quindi Gian Carlo. Era dietro di me, ancora a terra e molto dolorante al polso ed alla spalla.
In pochi minuti con Sandro ed alcuni ciclisti che si erano fermati ad aiutarci abbiamo organizzato il soccorso.
118, ambulanza, carabinieri, ospedale.
Gian Carlo è stato molto meno fortunato di me: frattura scomposta del polso e clavicola rotta.
Oggi dovrebbero operarlo per ricomporre la frattura.
Runner Blade sta già pensando a come e quando riprendere. Per Klagenfurt c'è tutto il tempo per tornare in forma. Sarà la sua ennesima impresa.

 Forza RunnerBlade!

martedì 2 ottobre 2012

Lei non lo sapeva

La cronaca: arrestato il Maiale.
L'accusa parla dell'appropriazione di circa un milione e 300 mila euro. Esiste pericolo di fuga, reiterazione del reato ed inquinamento delle prove. Lui si è dichiarato sorpreso e profondamente dispiaciuto ed urla forte la sua innocenza. Lo difende l'avvocato Taormina, quello che ha già difeso tra gli altri Erich Priebke (ex capitano delle SS), Annamaria Franzoni (quella accusata di aver fracassato la testa al figlio), Francesco Prudentino (il boss della sacra corona unita), Mario Placanica (accusato dell'omicidio di Carlo Giuliani durante il G8 di Genova del 2001) ed alcuni imputati di Tangentopoli (Craxi ed Andreotti). Gli mancano Giuda (accusato di tradimento a Gesù), Caino (accusato di fraticidio) e Jack lo squartatore.
Comunque.... lei non ne sapeva nulla.
Io voglio solo dirvi una cosa: ora non cadiamo nell'errore di pensare che sono tutti uguali.
Troviamo la forza di saper distinguere, altrimenti cadremo nella trappola della logica tutti colpevoli = tutti innocenti. Verrà presto il tempo in cui questa casta vergognosa sarà sostituita da chi oggi la condanna e noi dovremo ancora saper riconoscere i maiali. Attenzione!
Io, intanto, ho ripreso.
Avevo bisogno di sapere dove sono per sapere dove andare e come farlo.
  • Capitolo CORSA
    Per impostare un programma di ripresa parametrico ho dovuto individuare un Ritmo Gara sui 5000m con il Test Albanesi (3000m 3'r + 2000m 2'r + 1000m 1'r + 1000m). Oggi sono sui 3'50"/km. Partirò da quì, con pazienza. A fine ottobre farò un nuovo test o una garetta sui 5km e vedremo.
  • Capitolo NUOTO
    Ad agosto in mare ho nuotato spesso, con piacere, per divertimento, senza misurare nulla. Oggi in piscina valgo 30'30" sui 1500m. Partirò da quì, con pazienza.
  • Capitolo BICI
    Finora un paio di uscite di una cinquantina di km per disincrostare gambe ed attrezzatura.
    Il problema per l'allenamento in bici è sempre quello del tempo, ne serve tanto, troppo, con meno di 2 ore e mezzo non vale la pena di salire in sella. Cercherò di pedalare almeno una volta a settimana. Partirò da quì, con pazienza.