sabato 27 febbraio 2010

Buona Romaostia!

... a coloro che la correranno, a coloro che purtroppo non potranno farlo con le loro gambe, ma ci saranno con il cuore e con la mente, a coloro che la seguiranno su TDS, a coloro che la guarderanno dal vivo, a coloro che la guarderanno in TV, a coloro che accompagneranno qualcuno alla partenza o all'arrivo

auguro una fantastica Romaostia!!

Ovviamente lo faccio a modo mio... con l'immagine che mi sospingerà al traguardo.

lunedì 22 febbraio 2010

Orgasmi visivi

...sono quelli che mi provocano le opere di
Michelangelo Merisi da Caravaggio
Ne ho già avuti moltissimi, sparsi per il mondo, di questi orgasmi visivi, ma nei prossimi mesi potrò partecipare ad una straordinaria orgia a Roma presso le scuderie del Quirinale. Chi mi incontrerà tramortito da tanto piacere, sappia che sarà stato per questo motivo.
La pittura di Caravaggio è un'altra delle mie debolezze.

Da oggi inizia la settimana di avvicinamento alla madre di tutte le battaglie.
Comunque vada sarà un successo. La meta consiste nel viaggio...
Ieri, in una splendida giornata quasiprimaverile, ho svolto l'ultima seduta di carico.
8km a 3'57" + 5' di recupero a 5'+ 10x100m in salita con recupero camminando.
Buone sensazioni.
Sono pronto.

venerdì 19 febbraio 2010

Seduta clou

Quando corro la mia mente è libera di spaziare. Pensieri e movimento.
Ieri ragionavo sulla crisi economica che stiamo vivendo. Si, la crisi c'è eccome, ai più attenti, nonostante tutto, non può sfuggire...
Alla fine, spaziando, la mente ha aperto i cassetti della memoria, riempiti ai tempi lontani dell'università, ed è approdata alla III sezione del III libro del Capitale di Marx.
Ora, siccome vorrei evitare che molti lettori smettano, temendo la noia o la paura, di leggere questo post, vi dirò soltando che si parla della cosiddetta caduta tendenziale del tasso di profitto. Si parla anche, direi fortunatamente, delle forme di autodifesa del sistema, ma... vi dirò... un po' sono preoccupato. Speriamo che il buon Carlo si sia sbagliato...
Vabbè, parliamo di corsa.
In una serata quasiprimaverile ho corso un buon 4x3000 con 1km di recupero molto allegro:
3km a 3'55" + 1km a 4'07" + 3km a 3'55" + 1km a 4'07"/km + 3km a 3'55" + 1km a 4'07"/km + 3km a 3'51"
In totale 15km a 3'57"/km di media complessiva.
Sono molto soddisfatto, il piatto del Califfo è quasi pronto...

La foto ritrae il mio sguardo durante una gara. Non so se ho reso l'idea....

sabato 6 febbraio 2010

Fartlek

Qualche anno fa sono stato anche giocatore di pallavolo e pure allora... aspettavo l'estate!
Per me significava vacanza, mare, sole, spiaggia e beach volley.
Oggi, mentre correvo vestito come diabolik sotto la pioggia e nel vento, mi è comparsa nella mente l'immagine soprastante e, malinconicamente, ho ripensato a quei tempi.... bei tempi!
Il beach volley l'ho amato e, come tutti i veri amori, mi è rimasto nel cuore.
In compagnia di questi pensieri ho corso un fartlek, alternando 3' veloci a 3' lenti, 2' veloci a 2' lenti, 1' veloce ad 1' lento, il tutto per tre volte. In totale 36' di lavoro in cui ho percorso 9km abbondanti, 3'59"/km di media complessiva. Prima e dopo 20' di riscaldamento e defaticamento.